Mega Fotografia Il bello di scattare 2015-03-24T15:15:11Z http://www.mega-fotografia.it/feed/atom/ Redazione <![CDATA[La messa a fuoco e i suoi segreti]]> http://www.mega-fotografia.it/?p=1904 2015-03-24T15:15:11Z 2015-03-22T09:47:54Z La messa a fuoco e i suoi segreti
Mega Fotografia

La messa a fuoco è uno degli elementi fondamentali che fa la distinzione fra una foto mediocre ed una foto di alta qualità. In ogni Nikon ci sono svariati dispositivi che permettono di raggiungere un elevata qualità di scatto: lo schermo della messa a fuoco (ciò che si vede guardando nel mirino), lo specchio (riflette […]

La messa a fuoco e i suoi segreti
Mega Fotografia.

]]>
La messa a fuoco e i suoi segreti
Mega Fotografia

messa fuocoLa messa a fuoco è uno degli elementi fondamentali che fa la distinzione fra una foto mediocre ed una foto di alta qualità. In ogni Nikon ci sono svariati dispositivi che permettono di raggiungere un elevata qualità di scatto: lo schermo della messa a fuoco (ciò che si vede guardando nel mirino), lo specchio (riflette l’immagine oggetto di scatto), lo specchio secondario (riflette la luce in basso fino al modulo AF), il fuoco manuale (si ottiene ruotando la ghiera con le mani), il modulo autofocus (mette a fuoco le zone piccole), l’elemento dell’obiettivo (regola i gruppi di lenti della messa a fuoco), il mirino (indica cosa è a fuoco).

Con soggetti in movimento la messa a fuoco diventa più problematica, ma in modalità AF Singola, il soggetto quando viene inquadrato ad una certa distanza viene bloccato; in questo caso è sicuramente più consigliata la modalità AF continua perché bloccando allo stesso modo il soggetto lo segue mantenendolo a fuoco fino al momento in cui l’otturatore si apre (scatto). Nelle Nikon è possibile selezionare la commutazione automatica.

Su un soggetto in movimento le fotocamere Nikon possono regolare il fuoco solo se il soggetto è in linea con il punto di fuoco; ossia se il soggetto è in movimento in avvicinamento o in allontanamento da colui che sta scattando. Nell’area AF Auto è la fotocamera che in piena autonomia stabilisce quali e quanti punti di messa a fuoco impiegare ( sulla base del soggetto inquadrato).

La messa a fuoco diviene di fondamentale importanza quando la profondità del campo è limitata, in quanto diminuisce notevolmente il margine di errore e la precisione della messa a fuoco fa la differenza fra un bello scatto e uno rovinato. Ma la minor profondità di campo permette un maggior “stacco” tra gli elementi in primo piano nitidi e quelli marginali più sfocati. Altro elemento di cospicuo peso per una perfetta messa a fuoco è indubbiamente la luce, gli obiettivi più luminosi alzano il livello di resa degli obiettivi AF.

La messa a fuoco e i suoi segreti
Mega Fotografia.

]]>
0
Redazione <![CDATA[Panasonic LUMIX SZ10]]> http://www.mega-fotografia.it/?p=1923 2015-02-16T15:30:11Z 2015-02-13T09:49:08Z Panasonic LUMIX SZ10
Mega Fotografia

L’uscita della la social camera Panasonic LUMIX SZ10 è prevista ad aprile. Le novità che troverai sono molte e interessanti. Il futuro degli apparecchi fotografici è di sicuro nella facile condivisione dei contenuti. La Panasonic ha deciso di puntare sulla LUMIX SZ10 che permette di scattare una foto o girare un filmato e condividerli con […]

Panasonic LUMIX SZ10
Mega Fotografia.

]]>
Panasonic LUMIX SZ10
Mega Fotografia

sz101L’uscita della la social camera Panasonic LUMIX SZ10 è prevista ad aprile. Le novità che troverai sono molte e interessanti.

Il futuro degli apparecchi fotografici è di sicuro nella facile condivisione dei contenuti. La Panasonic ha deciso di puntare sulla LUMIX SZ10 che permette di scattare una foto o girare un filmato e condividerli con rapidità sui social. Installa la Panasonic Image App sul tuo cellulare o sul tablet. A quel punto scatta, registra e con la funzione Instant Transferle tue foto e i tuoi filmati saranno trasferiti sui dispositivi mobili tramite la connettività Wi-Fi integrata.

Il display LCD da 2,7 pollici, con risoluzione di 460.000 punti, ruota fino a 180° in modo da permettere di effettuare gli scatti con la massima comodità, compresi i selfie. Un ulteriore aiuto agli amanti dell’autoscatto viene dalla Panasonic Image App che consente di controllare lo scatto a distanza.

Il corpo sottile e la leggera struttura la rendono perfetta per portarla sempre con te e catturare e condividere velocemente con i tuoi amici tutto quello che vuoi. Il sensore CCD da 16 megapixel non è potentissimo ma consente una buona risoluzione. L’ottica conta su un grandangolare di 24mm e uno zoom 12x che si estende ad un 24x digitale. I video HD hanno una risoluzione 1280 x 720 pixel.

I filtri hanno due caratteristiche molto interessanti. La prima è quella che ti consente di applicare tutti i filtri prima di scattare, durante la visualizzazione del soggetto da fotografare. La seconda è che alcuni di questi filtri sono studiati espressamente per i social. Infatti puoi giocare sulla sfocatura dello sfondo per mettere in risalto il soggetto o migliorare automaticamente il colore della pelle.

I colori della Lumix SZ10 che potrai scegliere sono il nero, l’argento, il bianco e il rosa.

Panasonic LUMIX SZ10
Mega Fotografia.

]]>
0
Redazione <![CDATA[FinePix S9800: bridge Fujifilm con zoom ottico 50X]]> http://www.mega-fotografia.it/?p=1931 2015-01-28T12:06:58Z 2015-02-02T12:07:51Z FinePix S9800: bridge Fujifilm con zoom ottico 50X
Mega Fotografia

Fujifilm ha annunciato l’uscita di una nuova fotocamera dotata di superzoom, il modello FinePix S9800. Si tratta di una fotocamera bridge, ovvero di un modello di fotocamera che coniuga la praticità e leggerezza di una compatta con le funzioni avanzate delle moderne reflex digitali. FinePix S9800 è dotata di un sensore CMOS tipo 1/2.3 retroilluminato […]

FinePix S9800: bridge Fujifilm con zoom ottico 50X
Mega Fotografia.

]]>
FinePix S9800: bridge Fujifilm con zoom ottico 50X
Mega Fotografia

FinePix S9800 Fujifilm

Fujifilm ha annunciato l’uscita di una nuova fotocamera dotata di superzoom, il modello FinePix S9800. Si tratta di una fotocamera bridge, ovvero di un modello di fotocamera che coniuga la praticità e leggerezza di una compatta con le funzioni avanzate delle moderne reflex digitali.

FinePix S9800 è dotata di un sensore CMOS tipo 1/2.3 retroilluminato per 16.2 megapixel ed una sensibilità massima di 12800 ISO. La lente è equivalente ad una 35mm su full frame, con un’apertura del diaframma che va da un massimo di f2.8 ad un minimo di f6.5. Il superzoom da 50X le permette di ritrarre scene con aperture da 24mm a 1200mm, praticamente gli equivalenti di un grandangolo e di un tele spinto.

Inoltre il sistema Intelligent Digital Zoom, tecnologia proprietaria di Fujifilm in grado di raddoppiare la capacità del teleobiettivo, permette ingrandimenti di 100X senza significativa perdita di qualità dell’immagine.
FinePix S9800 è caratterizzata da un avvio rapido in circa 1 secondo e da un autofocus reattivo in 0,15 secondi. La velocità di scatto continuo è di 10fps (10 fotogrammi per secondo).

Anche il comparto video assicura eccellenti prestazioni: si possono registrare filmati Full HD fino a 60 fps (con risoluzione 1920×1080) oppure scendere alla risoluzione più bassa 320×120, che registra fino a 480fps. Il sistema di stabilizzazione a 5 assi assicura la riduzione al minimo di ogni movimento indesiderato della camera, anche durante riprese con l’operatore in movimento.

Nel mercato delle superzoom 50X Fujifilm S9800 è in ottima compagnia: la nuova Canon PowerShot SX530 HS in uscita nei primi mesi del 2015 offre uno superzoom da 50X ed è equipaggiata con funzioni simili alla rivale, anche se sembra leggermente inferiore nel comparto video: effettua riprese Full HD a 30fps contro i 60fps di FinePix S9800.

FinePix S9800: bridge Fujifilm con zoom ottico 50X
Mega Fotografia.

]]>
0
Redazione <![CDATA[Phase One A-Series per la Fine Art]]> http://www.mega-fotografia.it/?p=1913 2015-01-21T13:16:59Z 2015-01-27T11:56:47Z Phase One A-Series per la Fine Art
Mega Fotografia

Dalla collaborazione tra la danese Phase One e la svizzera Alpa, sono nate le nuove fotocamere medio formato A-Series. Queste mirrorless sono destinate ad un uso professionale di altissima qualità. Sono tre le fotocamere mirrorless che vanno a comporre la Series-A. Due con CCD full-frame: la A280 da 80 megapixel e la A260 da 60 […]

Phase One A-Series per la Fine Art
Mega Fotografia.

]]>
Phase One A-Series per la Fine Art
Mega Fotografia

Phase One A-Series

Dalla collaborazione tra la danese Phase One e la svizzera Alpa, sono nate le nuove fotocamere medio formato A-Series. Queste mirrorless sono destinate ad un uso professionale di altissima qualità.

Sono tre le fotocamere mirrorless che vanno a comporre la Series-A.

  • Due con CCD full-frame: la A280 da 80 megapixel e la A260 da 60 megapixel.
  • La A250 è dotata di un sensore CMOS da 50 megapixel.

La maneggevolezza è assicurata dall’impugnatura ergonomica e dalla compattezza dell’apparecchio, il che consente di lavorare senza stativo.

Le Phase One A-Series sono state pre-configurate con le calibrazioni per le ottiche Rodenstock ALPA 23 millimetri, 35mm e 70 millimetri. Questo consente di scattare con rapidità nelle migliori condizioni. Si lavora in live view con la possibilità di connettersi tramite cavo con prodotti iOS, sia smartphone che tablet, così da avere a disposizione il migliore schermo possibile per scegliere i propri scatti.

La diretta concorrente è sicuramente la Hasselblad con il Sistema H. Ad esempio la H5D-50c col sensore CMOS che pur pareggiando la partita dei megapixel con la A250, si vede surclassata dal tempo di esposizione con rumore basso o nullo. Si va dai 60 minuti della Phase One A-series ai 12 della svedese Hasselblad.

L’unica nota dolente è il prezzo. Questo è un prodotto per professionisti e le cifre vanno di pari passo. Ad esempio il prezzo della Phase One A250 con ottica 4.0/35mm si aggira sui 38.000,00 Euro. La resa fotografica fornita da questa serie vale ogni centesimo speso.

Phase One A-Series per la Fine Art
Mega Fotografia.

]]>
0
Redazione <![CDATA[La Nikon D5500 nel mondo touchscreen]]> http://www.mega-fotografia.it/?p=1911 2015-01-20T13:10:25Z 2015-01-20T11:56:12Z La Nikon D5500 nel mondo touchscreen
Mega Fotografia

La nuova consumer Nikon D5500 entra nel mercato con l’innovazione del touchscreen in una reflex. L’evoluzione della D5300 sorprende anche per altre interessanti novità. Il touchscreen ha fatto il suo ingresso nel mondo delle reflex consumer della Nikon, in vendita da febbraio. Rapido e preciso il touchscreen cambierà le abitudini dei nikonisti, adeguandosi a quella […]

La Nikon D5500 nel mondo touchscreen
Mega Fotografia.

]]>
La Nikon D5500 nel mondo touchscreen
Mega Fotografia

Nikon D5500 touchscreen

La nuova consumer Nikon D5500 entra nel mercato con l’innovazione del touchscreen in una reflex. L’evoluzione della D5300 sorprende anche per altre interessanti novità.

Il touchscreen ha fatto il suo ingresso nel mondo delle reflex consumer della Nikon, in vendita da febbraio. Rapido e preciso il touchscreen cambierà le abitudini dei nikonisti, adeguandosi a quella che è la forma di controllo degli smartphone.

Com’è abitudine della Nikon le novità non si fermano ad un solo aspetto. Infatti la D5500 migliora la sorella meno giovane grazie alla sua forma più compatta e maneggevole, al peso ridotto e alla monoscocca in fibra di carbonio che la rende più resistente. La presenza del Wi-Fi incorporato permette di trasmettere le foto e i filmati sullo smartphone o sul tablet, iOS o Android, la Wireless Mobile Utility.

La Nikon D5500 eredita dalla D5300 il sensore CMOS da 24,2 Mpixel, la gamma ISO 100-25600, la forbice di esposizione da 1/4000 di secondo a 30 secondi. Il sistema di puntamento è l’AF a 39 punti con lo scatto a 5 fps. È possibile produrre video video Full HD a 60p. Lo schermo lcd ad angolazione variabile

Il prezzo di listino va dagli 899,95 dollari per il solo corpo macchina, ai 999,95 dollari con obiettivo Af-s Dx Nikkor 18-55mm f/3,5-5,6g Vr II e ai 1.199,95 dollari con obiettivo Af-s Dx Nikkor 18-140mm f/3,5-5,6g Ed Vr.

Il confronto con la diretta concorrente di mercato, la Canon D700, è senza storia. La Nikon D5500 è superiore sia per la risoluzione del sensore con i suoi 24,2 Mpixel contro i 18 Mpixel sia per la gamma ISO che arriva fino a 25.600 contro i 12.800 della Canon. La Nikon risulta essere anche più leggera con i suoi 420 grammi rispetto ai 580 grammi della concorrente. Infine il sistema di autofocus della Canon si ferma a 9 punti, contro i 39 della Nikon D5500.

La Nikon D5500 nel mondo touchscreen
Mega Fotografia.

]]>
0
Redazione <![CDATA[Novità dal mondo reflex: arriva Camsformer]]> http://www.mega-fotografia.it/?p=1909 2015-01-14T13:21:45Z 2015-01-12T11:55:03Z Novità dal mondo reflex: arriva Camsformer
Mega Fotografia

A giugno 2015 arriverà CamsFormer, ultima novità tecnologica per gli appassionati di fotografia ed esperti del settore. Cos’è CamsFormer? Camsformer è un accessorio che aggiunge alcune funzionalità supplemenrari alla nostra reflex e amplifica l’efficienza delle funzioni già esistenti. Senza occupare la slitta flash, CamsFormer si collega alla digitale tramite la porta del telecomando per lo […]

Novità dal mondo reflex: arriva Camsformer
Mega Fotografia.

]]>
Novità dal mondo reflex: arriva Camsformer
Mega Fotografia

camsformer

A giugno 2015 arriverà CamsFormer, ultima novità tecnologica per gli appassionati di fotografia ed esperti del settore.

Cos’è CamsFormer?

Camsformer è un accessorio che aggiunge alcune funzionalità supplemenrari alla nostra reflex e amplifica l’efficienza delle funzioni già esistenti. Senza occupare la slitta flash, CamsFormer si collega alla digitale tramite la porta del telecomando per lo scatto a distanza o tramite l’accesso USB.

Tra le funzionalità aggiunte:

  • controllo remoto da computer, smartphone e tablet dotati dell’apposita applicazione che permette di gestire le immagini.
  • Impostazione della messa a fuoco, dei tempi, dei diaframmi,
  • gestione del flash, del bilanciamento del bianco, ISO, compensazione esposizione.
  • Si possono anche registrare filmati e riprodurli in wireless.

Altro vantaggio è il triggering, l’attivazione dell’otturatore, che è molto più rapido rispetto a quello manuale. Inoltre, con la programmazione a distanza delle inquadrature si ottengono filmati in time lapse (scatto intervallato) molto più dinamici anche se la fotocamera non cambia posizione.

In più CamsFormer permette lo scatto comandato da diversi sensori (luce, suono, movimento, lampo, laser), utile per le foto naturalistiche per cui è indispensabile la trappola fotografica, e ha la possibilità di aggiungerne di nuovi ( tocco, temperatura).

Il progetto innovativo CamsFormer è passato da Kickstarter e sembra essere piaciuto molto. Con 189 dollari di contributo si può prenotare CamsFormer per quando arriverà sul mercato. Ad oggi sono supportati soltanto i dispositivi Apple ma si studia per estendere il prodotto anche ai dispositivi Android.

Novità dal mondo reflex: arriva Camsformer
Mega Fotografia.

]]>
0
Redazione <![CDATA[La nuova Nikon D5500 in arrivo]]> http://www.mega-fotografia.it/?p=1898 2015-01-08T14:49:19Z 2015-01-04T10:42:53Z La nuova Nikon D5500 in arrivo
Mega Fotografia

La nuova fotocamera Nikon D5500 è in arrivo verso il mese di gennaio 2015. L’evento in cui la società giapponese lancierà ufficialmente il nuovo prodotto sarà molto probabilmente in occasione del CES 2015. Il Consumer Electronics Show 2015 porterà molte novità nel settore durante i primi giorni del nuovo anno a Las Vegas in Nevada. […]

La nuova Nikon D5500 in arrivo
Mega Fotografia.

]]>
La nuova Nikon D5500 in arrivo
Mega Fotografia

d5500 nikon reflex

La nuova fotocamera Nikon D5500 è in arrivo verso il mese di gennaio 2015. L’evento in cui la società giapponese lancierà ufficialmente il nuovo prodotto sarà molto probabilmente in occasione del CES 2015. Il Consumer Electronics Show 2015 porterà molte novità nel settore durante i primi giorni del nuovo anno a Las Vegas in Nevada.

E’ previsto anche l’uscita della Nikon D7200 che potrebbe essere verso febbraio in Giappone.

Il nuovo modello Nikon D5500 avrà un sensore APS-C e lo schermo LCD touch screen. La D5500 dovrebbe sostituire il modello Nikon D5300 che fa già praticamente tutto e di cui dovrebbe riprendere le funzionalità più utilizzate come i 24 megapixel del sensore APS-C, la connettività Wi-Fi per il controllo remoto smartphone e il trasferimento delle immagini e il GPS integrato. I prezzi della D5300 sono già calati in previsione dell’annuncio ufficiale.

Questa linea è conosciuta per i suoi schermi orientabili sul retro, che ora offrirà anche l’opzione touch, aumentando la funzionalità.
Il touchscreen della Nikon 5500, come per altri modelli, potrebbe rivelarsi un problema per scattare foto in condizioni di freddo, ma in alternativa ci sono ancora i comandi manuali.

La società con sede in Giappone ha scelto il nome Nikon 5500, anzichè 5400, non per una svista, ma probabilmente perchè le culture dell’Asia orientale non amano il numero 4 e tendono a saltare il numero nei nomi dei modelli. Nikon ha confermato più volte che i modelli di fascia più bassa verranno aggiornati ad un ritmo più veloce, mentre quelli di fascia alta rimarranno sul mercato perperiodi di tempo più lunghi.

La Nikon D5500 si troverà a competere con le fotocamere Canon rivali, la EOS 100D, 700D, T2i e 70D, che hanno tutti schermi touch screen e la nuova NX1 Samsung con 25 megapixel. La Nikon D5500 potrebbe aggiungere il touch control soprattutto per il video e ciò sarebbe una prima assoluta per la casa giapponese, innovazione attesa da tempo.

La nuova Nikon D5500 in arrivo
Mega Fotografia.

]]>
0
Redazione <![CDATA[Casio Exilim MR1, la fotocamera perfetta per i selfie]]> http://www.mega-fotografia.it/?p=1896 2014-12-19T15:07:45Z 2014-12-31T14:41:16Z Casio Exilim MR1, la fotocamera perfetta per i selfie
Mega Fotografia

Casio ha lanciato sul mercato Exilim MR1, una fotocamera espressamente concepita per gli amanti del selfie. Si presenta con un look che richiama alla mente i primi smartphone, ma la vera innovazione che cela è l’installazione di un grande specchio lucido dietro l’obiettivo che facilità l’inquadramento e la miglior posa selfie e lascia passare attravero […]

Casio Exilim MR1, la fotocamera perfetta per i selfie
Mega Fotografia.

]]>
Casio Exilim MR1, la fotocamera perfetta per i selfie
Mega Fotografia

Casio ha lanciato sul mercato Exilim MR1, una fotocamera espressamente concepita per gli amanti del selfie. Si presenta con un look che richiama alla mente i primi smartphone, ma la vera innovazione che cela è l’installazione di un grande specchio lucido dietro l’obiettivo che facilità l’inquadramento e la miglior posa selfie e lascia passare attravero la luce.

Dotata di una considerevole lista di specifiche di alto livello, Exilim MR1, ha un ingegnoso sistema che trasmette la luce all’obiettivo permettendo all’utente un minor sforzo fisico e di conseguenza uno scatto migliore a 16 Megapixel. Dotata di un sensore di tipo CMOS questa selfie camera dispone anche del WIFI. Non essendo una vera reflex la regolazione del tempo di esposizione e della luminosità sono impostate in automatico, inconvenienti che si possono tranquillamente ovviare con la funzione Make-up Mode che migliora la qualità dell’immagine: si può scegliere tra 6 tipi di tonalità della pelle e 12 tipi di effetti differenti.

Dotata di un obiettivo da 21 mm equivalente al formato 35 mm, l’Exilim MR1, ha una sensibilità ISO da 100 a 3200; le sue lenti sono in grado di catturare un’angolazione wide notevole il che rende i selfie di gruppo ancora più facili.

L’Exilim MR1 non ha una grande gamma di colori disponibili la si trova nella versione rosa, bianca e verde: gamma di colori scelta per il target della fotocamera il pubblico femminile; non è sicuramente un ventaglio di possibilità enorme, ma si può comunque scegliere… di per sé non è una grande fotocamera come possono essere le sue sorelle, non si impone per nessuna caratteristica particolarmente innovativa ma per l’obiettivo che si pone, il selfie, è la regina tra le fotocamere.

Questa selfie camera con Wi-Fi ha un sensore CMOS da 1/2,3″, con risoluzione di 14 megapixel. Anche questa fotocamera presenta uno schermo LCD da 2,7’’ con risoluzione a 460800 pti.

Casio Exilim MR1, la fotocamera perfetta per i selfie
Mega Fotografia.

]]>
0
Redazione <![CDATA[A Febbraio la nuova Sony A9]]> http://www.mega-fotografia.it/?p=1892 2014-12-18T11:51:48Z 2014-12-18T11:41:59Z A Febbraio la nuova Sony A9
Mega Fotografia

Sono trapelate le prime informazioni o meglio indiscrezioni sulle caratteristiche della nuova Sony A9 Full Frame che uscirà a metà Febbraio. Forse una delle notizie più importanti per quanto riguarda il settore fotografico della Sony da quando è entrata in questo campo. Secondo i rumors la nuova mirrorless Sony A9 avrà un sensore da 48 […]

A Febbraio la nuova Sony A9
Mega Fotografia.

]]>
A Febbraio la nuova Sony A9
Mega Fotografia

sony a 9 preview

Sono trapelate le prime informazioni o meglio indiscrezioni sulle caratteristiche della nuova Sony A9 Full Frame che uscirà a metà Febbraio. Forse una delle notizie più importanti per quanto riguarda il settore fotografico della Sony da quando è entrata in questo campo.

Secondo i rumors la nuova mirrorless Sony A9 avrà un sensore da 48 MegaPixel Full Frame di tipo Bayer, e la possibilità di registrare video in soluzione 4K, dovendo gareggiare con nuovi prodotti come quelli della Canon o Panasonic.

Dovrebbe avere inoltre una sensibilità con estensione massima da ISO 50 a ISO 51200 ed eseguire raffiche di scatti fino a 4 fotogrammi al secondo. Doppio processore Bionx X. Sistema autofocus ibrido derivato dalla A6000 e 2460 punti di messa a fuoco. Doppio slot per la scheda di memoria.

Inoltre avrà un corpo tropicalizzato resistente agli agenti esterni. Per sapere se queste indiscrezioni siano vere dobbiamo aspettare ancora un pò di mesi. Uscirà probabilmente con un costo che si aggira sui 3000 dollari. Indirizzata sicuramente ad un mercato professionale dati i prezzi e le caratteristiche.

Si posizionerà quindi al di sopra della Sony A7 e A7r, avendo un sensore da 48 a 50 MegaPixel, differente da quelli precedenti da 36 e 24 MegaPixel. Ma non andrà a sostituire la Sony A7, bensì la affiancherà. Quest’ultima sarà rivolta ad un pubblico più ampio, la Sony A9 sarà invece rivolta al professionista.

A Febbraio la nuova Sony A9
Mega Fotografia.

]]>
0
Redazione <![CDATA[Le tappe basilari per foto a lunga esposizione]]> http://www.mega-fotografia.it/?p=1886 2014-12-11T22:09:50Z 2014-12-09T09:47:00Z Le tappe basilari per foto a lunga esposizione
Mega Fotografia

Gli amanti della fotografia sanno sicuramente come approcciarsi ad una foto a lunga esposizione: per chi è alle prime armi e per chi non ha ancora esplorato a fondo questo mondo, però, ecco alcuni pratici consigli per ottenere il massimo dalla vostra macchinetta! Il filtro giusto Le foto a lunga esposizione sono diventate estremamente popolari […]

Le tappe basilari per foto a lunga esposizione
Mega Fotografia.

]]>
Le tappe basilari per foto a lunga esposizione
Mega Fotografia

Gli amanti della fotografia sanno sicuramente come approcciarsi ad una foto a lunga esposizione: per chi è alle prime armi e per chi non ha ancora esplorato a fondo questo mondo, però, ecco alcuni pratici consigli per ottenere il massimo dalla vostra macchinetta!

Il filtro giusto

Le foto a lunga esposizione sono diventate estremamente popolari con la nuova generazione di macchinette fotografiche, con filtri a densità neutra che contrastano bene una quantità troppo elevata di luce. Questo tipo di filtro, ND, permette di ottenere l’effetto seta sulle nuvole o sull’acqua, attraverso degli “stop” che l’obiettivo dà durante lo scatto delle fotografia. Ma quale tipo di ND scegliere per una foto a lunga esposizione? In questo caso, infatti, bisognerà capire bene di quanta luce in entrata si avrà bisogno, calibrando il filtro anche per evitare un effetto mosso che rovinerebbe del tutto la foto.

Il treppiede

Con un filtro neutro, soprattutto se molto denso, l’uso di un supporto per la macchinetta è fondamentale: mai dimenticare a casa il proprio treppiede se si vogliono scattare foto a lunga esposizione! Per aggiungere una zavorra al sistema treppiede-macchinetta, al fine di non far muovere l’obiettivo con il vento, meglio portare con sè un sacchetto con mezzo chilo di riso o legumi secchi, da poggiare sopra la macchinetta, in modo da non farla spostare durante la foto.

La messa a fuoco

La presenza di luce è un elemento basilare per la messa a fuoco automatica: ma nel caso delle foto a lunga esposizione? La cosa migliore da fare è mettere a fuoco manualmente, senza il filtro, per poi applicarlo una volta terminata l’operazione, senza muovere la macchinetta.

L’otturatore

Ovviamente, nelle foto a lunga esposizione, l’otturatore deve rimanere aperto per tutto il tempo necessario a scattare la foto. Per tempi di esposizione superiori al minuto, è possibile scaricare delle applicazioni per smartphone che aiutino a conteggiare il tempo reale giusto per tenere l’otturatore aperto, considerando anche le condizioni atmosferiche e la luce che entra nell’obiettivo, che potrebbe mutare di molto in alcuni casi, anche nel giro di una manciata di secondi.

Le condizioni ideali

Quando il cielo è leggermente coperto dalle nuvole, quello è il momento ideale per una fotografia a lunga esposizione; con un filo di vento, poi, si aggiungerà del movimento agli elementi paesaggistici che renderà ancora più viva la fotografia. Per ottenere un contrasto tra nuvole e terreno, meglio precipitarsi fuori di casa a fotografare quando il sole sorge o tramonta.

Le tappe basilari per foto a lunga esposizione
Mega Fotografia.

]]>
0